FITNESS E BENESSERE

HOME

ABOUT US

SITE MAP

CONTACT US

MEDICINA SPORTIVA ALIMENTAZIONE ASINARA FOTOGRAFIA FITNESS

 

BODYSCULPT

STORIA

La Body Sculpt, abbreviazione di body sculture, ovvero “scultura del corpo”, nasce negli anni Novanta come evoluzione della ginnastica Aerobica. Dall’Aerobica attinge i principi fondamentali dell’allenamento e il ritmo, dal Body Building l’utilizzo di strumenti, come pesi, elastici e cavigliere. Similmente a tutte le discipline aerobiche è utile per rafforzare, tonificare e rendere più elastica la muscolatura, per migliorare la circolazione del sangue e la respirazione, e sviluppare la coordinazione dei movimenti. 

CHE COSA E

Questa forma di esercizio è il risultato di un connubio tra la più pratica delle discipline ginniche, l’Aerobica, e il Body building. Ma come è possibile coniugare i principi dell’allenamento dinamico per eccellenza con quelli della regina delle attività statiche? Sarà sufficiente rallentare i ritmi dell’Aerobica tramite l’utilizzo di un accompagnamento musicale più lento (intorno alle 120 battute al minuto) e, di conseguenza, dimezzare gli esercizi di forza-resistenza tipici del Body building. I movimenti della Body Sculpt risulteranno, quindi, meno veloci e più misurati rispetto a quelli dell’Aerobica tradizionale, ma più dinamici e meno impegnativi, per quanto concerne l’impiego della potenza muscolare, rispetto a quelli del Body building. Queste caratteristiche fanno della Body Sculpt una disciplina di vasta diffusione, sicuramente più adatta, rispetto all’Aerobica classica, sia ai principianti sa a tutti coloro che desiderano un approccio meno intenso all’allenamento aerobico. In particolare, è molto pratica dalle donne in quanto disciplina completa che mira alla bonificazione di tutto il corpo senza sottoporre la muscolatura a un carico eccessivo, grazie all’utilizzo di pesi leggeri, elastici, cavigliere, step che vengono di volta in volta impiegati per il potenziamento di braccia, gambe, addominali, dorsali e pettorali. Se questo può far apparire la Body Sculpt poco impegnativa per chi ritenga di essere già in forma, non bisogna dimenticare che l’istruttore ha a disposizione, come programma di esercizi, una vasta gamma di “variazioni sul tema”: si può partire da lezioni low Impact (cioè a basso impatto) ovvero basate su esercizi che non richiedono ai partecipanti di saltare, a lezioni high impact ( ad alto impatto), in cui i partecipanti devono compiere esercizi saltando ripetutamente, fino alla soglia massima di consumo di ossigeni. Inoltre, la musica può essere impiegata come semplice complemento oppure come elemento essenziale per la realizzazione di vere e proprie coreografie. Perché, infatti, la Body Sculpt, come la disciplina madre, l’Aerobica, presenta il vantaggio, rispetto ad altre forme di allenamento, di perseguire, oltre alla bonificazione muscolare e al miglioramento dell’attività aerobica, un altro obiettivo che per molti amanti del fitness non è affatto secondario: l’incremento della capacità di coordinazione motoria. Come tutte le discipline  “figlie” dell’Aerobica i principali benefici offerti dalla Body Sculpt consistono nel miglioramento della forza e della resistenza muscolare, nell’aumento dell’elasticità di muscoli e legamenti, nella bonificazione del sistema cardiovascolare, nel potenziamento dell’apparato respiratorio e, non ultimo, l’incremento delle capacità di coordinazione.. tutti questi fattori concorrono al raggiungimento, in tempi piuttosto brevi, di un generale benessere fisico e di un visibile miglioramento del corpo anche a livello estetico. Pur trattandosi di una disciplina che prevede una forma di allenamento meno intenso rispetto ad altre “sorelle” aerobiche, opportunamente accompagnata da uno stile di vita sano e da un regime alimentare controllato,la Body Sculpt è senza dubbio un ottimo mezzo per raggiungere anche l’equilibrio del peso corporeo.

AMBIENTE

Una lezione di Body Sculpt si svolge in una sala fitness accompagnata dal ritmo della musica. E’ necessario che i brani musicali  siano scelti con attenzione per quanto riguarda sia la lunghezza, sia il ritmo. Inoltre la partecipazione a lezioni collettive la rende particolarmente attraente per quanti trovano noioso allenarsi in solitudine compiendo gesti ripetitivi. 

ATTREZZATURA

Per eseguire gli esercizi è necessario disporre di pesi, elastici, cavigliere e step che vengono di volta in volta impiegati per il potenziamento delle diverse fasce muscolari. Per il potenziamento muscolare di spalle, braccia e addominali si usano pesi leggeri, per tonificare cosce e polpacci si ricorre all’ausilio di cavigliere ed elastici, la tensione dei quali può essere opportunamente regolata per rendere più o meno impegnativo l’esercizio. Lo step è usato per eseguire le coreografie oppure come appoggio per eseguire piegamenti sulle braccia o affondi sulle gambe.  

HOME

ABOUT US

SITE MAP

CONTACT US

MEDICINA SPORTIVA ALIMENTAZIONE ASINARA FOTOGRAFIA SAN GAVINO

www.ambrosiafitness.it

Il contenuto delle pagine di questo sito , testi e fotografie , è di proprietà esclusiva dell'associazione Ambrosia , sede legale via Petronia  n 43 Portotorres   ( SS )  tel. e fax 079513053  :é pertanto coperto dal copyright e  non  può essere  riprodotto in toto o in parte senza un'autorizzazione scritta. .